ECOGRAFIA NELLA CPPD

La malattia da deposizione di pirofosfato diidrato di calcio (CPPD) è un’artropatia indotta dalla precipitazione dei cristalli di CPP, in sede intra e periarticolare.  Sebbene la radiologia convenzionale rappresenti la tecnica di riferimento per la diagnosi di CPPD, l’ecografia, grazie alla disponibilità di sonda ad alta frequenza e ad elevata risoluzione spaziale, consente la visualizzazione dei depositi di CPP a livello del complesso fibrocartilagineo triangolare del carpo (TFCC).

Figura 1. Scansione longitudinale del polso a livello della TFCC. La figura mostra esempi di diversa estensione dei depositi di cristalli CPP (immagini iperecogene evidenziate da frecce). A: nessuna immagine iperecogena; B: 1-2 immagini iperecogene; C: più di due immagini iperecogene che coprono < 50% del volume della struttura; D: depositi che coprono >50% del volume della struttura; et: tendine del muscolo estensore ulnare del carpo, ul: ulna, tr: triquetrum (uncinato).

  • Non sei ancora iscritto a Rheumalab? Iscriviti ora.

    ATTENZIONE

    I contenuti di Rheumalab

    sono riservati ad un pubblico appartenente alla classe medica,

    specialisti in medicina, studenti di medicina e addetti ai lavori.

    Proseguendo nella navigazione auto-certifico di appartenere a una delle suddette categorie.

  • Informativa
    Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy.
    Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o continuando a navigare in altro modo.